Torna a inizio pagina

Rebelot e fantasia

Sui Navigli un bistrot che parla tante lingue con piatti scapigliati, caotici nella forma, ma armoniosi e goduriosi nel gusto


Rebelot

Rebelot, lungo i Navigli, potrebbe far pensare a una cucina tradizionale: i nervetti, il risotto alla milanese, la cotoletta e a un Barbera servito nel mezzo litro. Il Rebelot, invece, è tutt'altro.

E’ un bistrot che parla tante lingue: il portoghese del cuoco brasiliano Mauricio Zillo, l'italiano della regista del locale: Maida Mercuri e pure un po' di spagnolo nella porta accanto (il Pont de’Ferr) dello chef uruguaiano Matias Perdomo.
 

Maida, oste (con la O maiuscola) di lungo corso nei Navigli, da sempre la patron dello storico Pont de' Ferr, ha dato vita al Rebelot di cui si potrebbe pensare, come al locale di scorta del suo ristorante stellato, come è oggi in uso, in realtà il fil rouge tra i due locali è solo un clima ospitale, allegro, accogliente, raro ormai da trovare.

Le cucine sono molto diverse, soprattutto i piatti di Mauricio, chef del Rebelot, rispecchiano il nome del locale sono scapigliati, fantasiosi, caotici nella forma, ma armoniosi al gusto e soprattutto goduriosi.

Non ci sono sequenze pre-ordinate (in sintonia con il Rebelot) si puo cosi' passare da ovuli, alici marinate, uva, ricotta salata dragoncello a un pagello fragolino con un emulsione al carpano dry con verdure, nocciola e limone fermentato.

C’è un ricorso ai pesci cosidetti dimenticati, quali alalunga con trippa di baccalà soffiata, curry e zucchina trombetta, oppure sgombro in scapece e ancora una parte di animale poco usata, quale l'animella di vitello croccante con albicocca acerba, mandorle tostate e taccole. E ancora una singolarità, il  sot l'y laisse (ovverosia l' ostrica di pollo) crema di riso all'ostrica, 'nduja, pomodoro, cipolla caramellata.
Rebelot Menù
Da questi piatti (ma ogni giorno cambiano) si può notare come gli ingredienti siano i più svariati, appartenenti  a diverse 'culture gastronomiche', da cui  un'open cuisine scanzonata, ma piacevole e  ricca di sorprese  di sapori e saperi. La scelte dei  vini conferma una capacità di selezione originale, cosi' come l' offerta di cocktail che si possono abbinare ai piatti di Mauricio.

Contatti

REBELOT DEL PONT

Ripa di Porta Ticinese, 55, Milano
 02.84194720

ADV

Leggi anche


Katsu Sando il panino giapponese con la cotoletta

Cristina Rombolà il 09 apr 2021

Pastorie, ristorante di cucina abruzzese a Roma

Andrea Febo il 11 mar 2021

Fettuccine Alfredo: una ricetta romana (non americana)

Andrea Febo il 05 mar 2021