Torna a inizio pagina

Riapre il Ristorante Quadri

La regia è della famiglia Alajmo


Giovedì 2 giugno riapre lo storico Ristorante Quadri, il locale situato sopra il Grancaffè Quadri, in Piazza San Marco a Venezia.  

 


Passato in gestione alla famiglia Alajmo dopo almeno tre secoli di vicissitudini, il Ristorante Quadri riaprirà al pubblico giovedì 2 giugno alle ore 19.30. Situato sopra il Gran caffè Quadri, caffè storico di Piazza San Marco famoso già dalla prima metà del 1600 come rivendita di vino Malvasia, esso costituisce per la famiglia Alajmo un grande onore e una grande responsabilità. “Chi entra nella sala, oggi,” spiega Raffaele, “percepisce subito che è stato fatto uno studio sulle luci per creare intimità e dare risalto ai particolari più belli e importanti, nascondendo le distrazioni”. Restaurato con l'intenzione di portarlo al passo con i tempi, restituendogli al contempo il suo antico fascino, il ristorante Quadri sarà il nuovo teatro dell’atmosfera Alajmo. 

Il suo menu, creato da Massimiliano Alajmo nel “laboratorio” delle Calandre, sarà ispirato ai concetti di leggerezza e profondità, con una speciale attenzione alla cucina veneziana. Affascinanti il Cappuccino di laguna, un nuovo classico da provare, nato in risposta al già famoso “Cappuccino di seppie al nero” delle Calandre e il Petto di faraona battuto e scottato con salsa di fegato alla veneziana, capperi e caffè che, come spiega lo chef, presenta più chiavi di lettura. Una legata ad un abbinamento “classico” della cucina di Massimiliano, la combinazione dei  capperi e caffè, l’altra legata alla rivisitazione della “faraona alla ruzantina”, un piatto storico di Giovanni Chimetto (zio materno dello chef), che preparava 40 anni fa  con una salsa di fegati. Nel menu non passa inosservato il dessert Per-bellini, un omaggio sia al celebre cocktail inventato all’Harry’s Bar, sia allo chef Giancarlo Perbellini, grande interprete della cucina e della pasticceria italiana. “Questo piatto”, spiega Massimiliano, “gioca sulle varie strutture e consistenze della pesca; dalla meringa al succo sino alla passata del frutto fresco. La presenza del basilico, dona un tocco mediterraneo”. A realizzare i piatti alla carta e i due menu degustazione, uno denominato “Classici” con otto portate e uno chiamato “Estrazione” composto da sei,  sono due allievi di Massimiliano: Silvio Giavedoni executive chef, e Denis Mattiuzzi, chef.  Come negli altri ristoranti della famiglia Alajmo, la cantina riveste un ruolo di primaria importanza. La carta dei vini contempla oltre 400 etichette, numero che crescerà nel tempo, per offrire alla clientela una scelta sempre più ampia e importante. 

 

Per informazioni e prenotazioni tavoli

Gran Caffè&Ristorante Quadri

Piazza San Marco 121 – Venezia

t. 041 5222105 – info@caffequadri.it

www.caffequadri.it

 

Ristorante Quadri

Giorno di chiusura: lunedì

Aperto pranzo e cena

 

ADV

Leggi anche


Pastorie, ristorante di cucina abruzzese a Roma

Andrea Febo il 11 mar 2021

Fettuccine Alfredo: una ricetta romana (non americana)

Andrea Febo il 05 mar 2021

Zona gialla: un pranzo al ristorante

Davide Paolini il 17 feb 2021