Torna a inizio pagina

Tacos e quesadillas sui navigli

A Milano il team de Al Mercato lancia un taco bar dall'indiscutibile qualità


Dimenticate locali con nomi dai riferimenti mitologici oppure quegli slogan buoni per i turisti statunitensi che bazzicavano le coste di Acapulco durante i viaggi di nozze negli anni Settanta, quali tex-mex, mescalerie o compagnia assortita. Dimenticate anche i titoli buoni per farci le prime pagine dei giornali, quando la situazione messicana è accostata a quella di una macelleria, senza averne tuttavia i risvolti glamour di chi passa le sue giornate a contatto con un bel quarto di bue di Carrù.  

Concentratevi invece sulla desinenza e cambiate le prime lettere: avrete una sartoria, ossia un gioiello nato dall’affiatamento del team che, partendo da Al Mercato, sopraffino ristorante e burger bar, passando per le influenze orientali del Noodle bar, si è triplicato con il Taco bar ove, complice la calura di questi giorni e un po’ di fantasia, vi sembrerà di rivivere quelle emozioni lontane che soltanto il sale che vi rimane sulle labbra, dopo aver sorseggiato un margarita, vi può lasciare.

Siamo ai Navigli, ennesimo o forse principale esempio del Rinascimento che la città di milano sta vivendo e, per una volta, vi conduciamo nel nostro viaggio culinario un po’ come avreste fatto al tema di maturità per controllare eventuali errori di ortografia nei vostri temi, ossia al contrario. I cocktail sublimi con cui accompagnerete la vostra cena, preparati in collaborazione con il MagCafè, secondo a nessuno nell’arte di maneggiare tequila e mezcal. Subito da provare nelle rispettive versioni con l’uso di birra, il Margarita e il Mojito Fidel.  

Dopo aver dolcemente rinfrescato le vostre labbra, stuzzicando nachos home made con un guacamole senza imperfezioni, potrete alzarvi e andare a scegliere il taglio di carne (la cui disponibilità varia di giorno in giorno) con cui accompagnare i vostri tacos: manzo, pollo o maiale, delicatissimo nella versione di pancia o in quella lattea. Oppure potrete adornare il vostro taco, scegliendo tra le versioni marine, tra cui polipo, gamberetti e un soft shellcrab (versione inglesizzata delle nostre moeche veneziane) fritto che si scioglie a contatto con il palato. La base di queste piccole tortillas di mais viene ricoperta con guacamole, crème fraîche e pico de gallo (una salsa con pomodoro, cipolla, coriandolo e peperoncini grassi). Non sarebbe corretto e rispettoso dei maestri che hanno cucinato questi “canapè” esotici lasciarli, senza aver provato almeno una quesadilla con cheddar fuso e ripieno a vostra scelta.

Pochi piatti dall’esecuzione perfetta, preparati a misura d’uomo: dopo averci fatto scoprire cosa significa addentare un vero hamburger, apprezzare la cucina del quinto quarto, accompagnato tra noodles e altre delizie orientali, quale sarà la prossima mossa di questo invincibile team?

 

Contatti

AL MERCATO TACO BAR

Via Casale 5, Milano 
02.36767328 
info@al-mercato.it
www.al-mercato.it

ADV

Leggi anche


A Milano tacos messicani ripieni di cappello del prete

Cristina Rombolà il 11 dic 2019

Casatiello e tortano napoletano: il derby

Davide Paolini il 12 apr 2021

Katsu Sando il panino giapponese con la cotoletta

Cristina Rombolà il 09 apr 2021