Torna a inizio pagina

Tradate andata e ritorno

Al ristorante Tradate tra piatti di pesce e calorosa accoglienza


Al Tradate di Tradate, Marisa in cucina ed Anna in sala, continuano a donare ai loro clienti-amici convivialità, buone maniere e ottima cucina di notevole ingrediente ed eccellente preparazione e combinazione, all'insegna però della sobrietà e della semplicità (pochi ingredienti per il massimo del gusto, sempre memorabile).

Si apre per esempio con la iodata freschezza di ostriche Gillardeau, per proseguire col sapido tepore di uova di salmone siberiano mantecate con patate. Si prosegue con una calda crema di topinambur costellata da un polpo arrostito, soavissima, e con una leggera frittura di lampuga sopra ad un solare letto di pomodori datterini e sotto ad una delicata pioggia di croccante cipolla anch'essa passata in farina di riso e fritta. Gustosissime le pappardelle ripiene di ricciola e con ragù di ricciola condite. Così come la rosmarinata chela di granchio con spadellata di carciofi.

Dolce in fondo in fondo, profondo di zabaione, lampone e crema di latte gelata; con lievissima torta al cioccolato alla farina di mandorle. Cantina ben rifornita e sufficiente per fornire azzeccati abbinamenti (un giuliano "Ronco Severo" bianco 2010 è bastato a seguire tutto il suddetto menù). Notevoli i pani e l'immancabile patè d'accompagnamento. 
-
RISTORANTE TRADATE
Via Alessandro Volta 20
21049 Tradate (VA)
T. 0331 841401

ADV

Leggi anche


All'Osteria del Sass non ci si annoia mai

Maurizio Medaglia il 19 lug 2019

Al ristorante Luce di Villa Panza anche l'orto è ad arte

Davide Paolini il 01 lug 2019

Amaretti regali made in Gallarate

Maurizio Medaglia il 09 mag 2019