Torna a inizio pagina

Vini & Confini

Vini e vitigni autoctoni a Gorizia


Dal 10 al 12 giugno, Gorizia ospita vigne e vitigni autoctoni, per promuovere al meglio antichi e nuovi territori del vino

Sempre più rari e dimenticati, vitigni e vini autoctoni saranno i protagonisti di “VINI&CONFINI – Antichi e Nuovi Territori del Vino”, che si terrà a Gorizia dal 10 al 12 giugno. Ideata dal Comitato Vinum Loci, nato nel 2003 per proteggere e salvaguardare la coltura e la cultura dei vitigni autoctoni a rischio di estinzione, l’evento ospiterà tantissime realtà vitivinicole che operano sul territorio del Friuli Venezia Giulia, in particolare in quello di confine. Gorizia, vero crocevia di grandi culture europee (latina, slava e germanica) farà da sfondo a questo evento, che si svolgerà nelle sue strade, nelle sue piazze e nei suoi locali in cui ancora oggi si traspira l’essenza mitteleuropea di questa città.


Produttori che hanno fatto la storia dell’enologia regionale e produttori che stanno emergendo, alcune Donne del Vino FVG, i vignaioli di Oslavia e i loro vini saranno i protagonisti di questi incontri che stimoleranno i pensieri e i palati del pubblico con una serie di racconti “di vita” e alcuni assaggi dei vini autoctoni. Non mancherà un banco d’assaggio con una vetrina di etichette esclusivamente autoctone che rappresenta tutte le zone a denominazione di origine controllata (DOC) e quelle “garantite” (DOCG) del Friuli Venezia Giulia.

Gorizia, grazie ad un tessuto sociale ed economico che affonda le sue radici in diverse lingue e culture, ha saputo preservare nei secoli i propri territori naturalmente vocati alla viticoltura e ha imparato a vivere “con ed oltre” i confini geopolitici. Queste tre giornate si presentano come una opportunità di riflessione: attraverso i racconti dei nostri vignaioli, i loro luoghi e il loro tempo, ascolteremo come l’uomo possa e debba essere profondamente legato alla propria terra e contemporaneamente essere in grado di superare i limiti sociali e temporali, andando al di là delle frontiere. 


Venerdì 10 giugno 2011
Ore 17.00 - Piazza Sant’Antonio
Apertura area degustazioni
Ore 18.30 - Piazza Sant’Antonio
“Vini&Confini… di genere”
Talk Show con le Donne del Vino ed i loro Spumanti Autoctoni
Conduce Rossana Bettini - giornalista enogastronomica
Ore 19.30
Brindisi inaugurale con gli autoctoni di Vini&Confini
Ore 23.00
Chiusura area degustazioni

Sabato 11 giugno 2011
Ore 17.00 - Piazza Sant’Antonio
Apertura area degustazioni
Ore 17.00
“Vini&Confini… tra generazioni” - I grandi “vecchi” del vino
Davide Paolini – Il Gastronauta incontra Marco Felluga
Segue: degustazione vini autoctoni Azienda Russiz Superiore
conduce Rossana Bettini
Ore 18.15
“Vini&Confini... tra Ribolle Gialle”
Talk Show con i vignaioli di Oslavia/Gorizia e le loro Ribolle Gialle
Conducono Rossana Bettini e Davide Paolini
Ore 19.30
“Vini&Confini… tra generazioni” - I giovani vignaioli emergenti 
Davide Paolini – Il Gastronauta incontra Cristian Specogna
Segue: degustazione vini autoctoni Azienda Specogna
conduce Rossana Bettini
Ore 21.00
“Vini&Confini… tra autoctoni”
Grandi vini autoctoni a confronto, abbinati a prodotti tipici
Degustazione guidata da Stefano Cosma
giornalista enogastronomico
Ore 23.00
Chiusura area degustazioni

Domenica 12 giugno 2011
Ore 17.00 - Piazza Sant’Antonio
Apertura area degustazioni
Ore 17.30
“Vini&Confini… tra generazioni” - I grandi “vecchi” del vino
Davide Paolini – Il Gastronauta incontra Piero Pittaro
Segue: degustazione vini autoctoni Azienda Pittaro
conduce Rossana Bettini
Ore 19.30
“Vini&Confini… tra generazioni” - I giovani vignaioli emergenti 
Davide Paolini – Il Gastronauta incontra Paolo Vodopivec
Segue: degustazione vini autoctoni 
Azienda Vodopivec
conduce Rossana Bettini
Ore 21.00
“Vini&Confini… tra autoctoni” - Grandi vini autoctoni a confronto, abbinati a prodotti tipici
Degustazione guidata da Stefano Cosma giornalista enogastronomico
Ore 23.00
Chiusura area degustazioni

Vini&Confini
10-12 giugno
Gorizia

 

Segui l'evento su FaceBooK>>

 

ADV

Leggi anche


Un vino rosé fa primavera

Cristina Rombolà il 24 mar 2021

La spesa in via Sarpi, la Chinatown di Milano

Davide Paolini il 02 feb 2021

Bottiglie parlanti

Davide Paolini il 10 dic 2020