Le ricette salvatonno di Greenpeace

L'associazione ambientalista lancia una campagna per la difesa del richiestissimo pesce che rischia di scomparire dai nostri mari



Da tempo  il Gastronauta è in prima linea nella difesa del tonno rosso, specie minacciata d’estinzione a causa dei grandi pescherecci che fanno man bassa nei  nostri mari, svuotandoli della loro ricchezza. Il problema però sta a monte, in una richiesta del mercato che nei decenni si è fatta sempre più insistente, cavalcando le mode che impongono l’uso, un po’ ovunque, di questo pesce nei menù dei ristoranti . Un’alternativa però esiste ed è un cambiamento di prospettiva, di costumi, ma anche di consumi. Che passa da una valorizzazione di pesci meno conosciuti, come dimostrano bene le ricette salvatonno lanciate in questi giorni da Greenpeace. Attraverso un video lo chef romano Angelo Troiani mostra come realizzare piatti estivi, alla portata di tutti, impiegando tonno sostenibile, ovvero tonnetto striato pescato a canna.
 
La pesca a canna è un metodo che ha un minimo impatto ambientale e dà lavoro a migliaia di piccoli pescatori costieri. Grazie alla campagna “Tonni in trappola” di Greenpeace alcune aziende italiane hanno iniziato a distribuire nei supermercati scatolette con tonnetto striato pescato a canna. Sul sito dedicato è possibile consultare la classifica delle aziende in base al tonno che impiegano e consultare le ricette salvatonno.

 
“Adesso sta a noi consumatori chiedere che sul nostro mercato arrivi solo tonno sostenibile” afferma Alessandro Giannì, direttore delle campagne di Greenpeace. “Possiamo diminuire la pressione sul tonno pinna gialla, i cui stock sono in serio declino e favorire la pesca a canna: un metodo di pesca che ha un basso impatto sul mare. Solo con l’aiuto dei consumatori potremo convincere le aziende, che hanno fatto dei passi avanti in seguito alle nostre pressioni, a rendere sostenibile il 100 per cento dei loro prodotti”. Per rispettare il mare bastano cambiamenti a volte minimi delle nostre abitudini alimentari: il tonnetto striato è gustoso e nutriente come il tonno pinna gialla, e non contribuisce alla distruzione del mare.
 
Impara a cucinare gustose polpette di melanzane e tonnetto striato su pesto al limone guardando il video di Greenpeace 

ADV

Leggi anche


Come preparare il vitello tonnato

Davide Paolini il 15 lug 2020

La merenda con Speck Alto Adige IGP: i pancake

La Redazione il 26 giu 2020

La merenda con Speck Alto Adige IGP: la focaccia di farro e segale

La Redazione il 12 giu 2020