Ravioli di Provolone e fave con salsa ai peperoni dolci

Una ricetta di stagione, dal sapore leggermente piccante



Provolone Valpadana Dop, un classico della tradizione culinaria settentrionale, mirando a una fusion gastro-geografica.
Un mix pienamente riuscito, con cui ho realizzato un primo di stagione che ha convinto tutti i commensali.  

 

Ingredienti per 4 persone

Per la sfoglia: 350 g di farina, 3 uova, acqua e sale q.b.

Per il ripieno: 100 g di Provolone Valpadana Dop stagionato, 100 g di fave fresche, noce moscata, sale e pepe q. b.

Per la salsa: 2 peperoni rossi, 2 gialli, 2 scalogni, olio extra vergine di oliva, sale e pepe q.b.
 

Procedimento

Preparate la pasta per i ravioli, impastando 350 g di farina, 3 uova, un pizzico di sale e un po’ di acqua. Lavoratela a lungo per evitare i grumi e cercate di ottenere un impasto liscio. Nel frattempo dedicatevi al ripieno, tritando il Provolone Valpadana Dop e le fave precedentemente scottate. Unite un po’ di noce moscata, sale e pepe. Stendete una sfoglia sottile, formate 24 quadrati di 8 cm, che spennellerete con l’albume di un uovo. Mettete il ripieno ottenuto al centro di ogni quadrato, aiutandovi con un piccolo cucchiaino. Chiudete i quadrati di pasta unendo i quattro lati della sfoglia a forma di piramide, per ottenere dei ravioli. Intanto preparate la salsa. Condite con l’olio una casseruola, stufate gli scalogni tritati finemente. Aggiungete i peperoni, tagliati a listarelle, aggiustate con il sale e il pepe e lasciate cuocere. A cottura ultimata, frullate e passate a setaccio. In abbondante acqua salata, cuocete i ravioli per 2-3 minuti circa. Versate in 4 piatti caldi un cucchiaio colmo di salsa ai peperoni, adagiate sopra 6 ravioli, guarnite con fave fresche e scaglie di Provolone Valpadana stagionato e servite.

Curiosità: Provolone Valpadana Dop

Forma a pera, sormontata da un’eventuale testolina sferica, crosta sottile e liscia, colore giallo chiaro dorato, pasta compatta, sapore delicato per il dolce, deciso per quello più stagionato. Il Provolone Valpadana Dop è un formaggio a pasta filata, prodotto in alcune province della Lombardia (Cremona, Brescia, Bergamo), del Veneto (Verona, Vicenza, Rovigo e Padova), dell’Emilia Romagna (Piacenza), del Trentino Alto-Adige (Trento). Il peso varia da 0,5 a 100 kg, la stagionatura va da un minimo di 10 giorni per le forme più piccole a un massimo di 90 per quelle più grandi e per la tipologia piccante. Dal 1975 il formaggio è tutelato dal consorzio che ha sede a Cremona. 

(Si ringrazia il Consorzio Tutela Provolone Valpadana per la ricetta)

 

ADV

Leggi anche


La ricetta del baccalà fritto

Davide Paolini il 07 ago 2019

In Val d'Orcia, vino pecorino e borghi antichi

Davide Paolini il 25 feb 2019

Ricette estive: come fare l'insalata di riso

Cristina Rombolà il 26 giu 2018