Finocchi gratinati

Un saporito contorno arricchito da quel retrogusto fresco del finocchio



Nonostante siano ipocalorici, li ho sempre adorati. Fin da quando ero bambina, la presenza dei finocchi a tavola mi rassicurava. La bellezza del bianco sfumato dal verde, ma soprattutto la sensazione di freschezza che sprigionano a contatto con il palato mi conquistano ogni volta che li assaporo. Mi piace proporli in diversi modi: in insalata, con il risotto, come vellutata, sotto forma di crema dolce o salata, ripieni, o anche semplicemente crudi con una vinaigrette. Tuttavia, in modalità gratinati al forno non hanno eguali: è inutile sottolineare che, quando li preparo, la teglia viene presa di mira fino all’ultima briciola.
 

Ingredienti per 4 persone:

Per la besciamella:  50 gr. di burro, 50 gr. di farina, ½ litro di latte, noce moscata, sale.

Per i finocchi: 8 finocchi, 80 gr. di parmigiano reggiano, 30 gr. di burro, 20 gr. di pangrattato, sale, pepe nero.
 

Procedimento:

Preparate la besciamella. In un pentolino fate sciogliere il burro a fuoco lento, aggiungete la farina setacciata e mescolate con la frusta fino a ottenere un composto liscio e senza grumi. Mantenendo il fuoco basso, versate gradualmente il latte a temperatura ambiente e continuate a mescolare con la frusta. Quando avrete incorporato tutto il latte, mettete un pizzico di sale e una spolverata di noce moscata. Fate cuocere per cinque minuti finché la salsa non sarà cremosa e inizierà a bollire. A questo punto levatela dal fuoco e mescolatela. In base alla consistenza che cercate, badate a diminuire o ad aumentare la farina e il burro. La besciamella è ora pronta, dedicatevi ai finocchi. Puliteli e lavateli, tagliateli a spicchi non troppo sottili. Fateli bollire per cinque minuti in abbondante acqua salata, in modo che si ammorbidiscano, ma senza perdere la croccantezza. Scolateli e poneteli in una teglia imburrata. Copriteli con la besciamella, spolverateli di parmigiano reggiano, pepe nero e pangrattato. Metteteli in un forno preriscaldato a 200 gradi e fateli gratinare per  15 minuti con un breve passaggio nel grill finché saranno dorati. Prima di servirli, lasciateli riposare qualche minuto.

ADV

Leggi anche


La ricetta del baccalà fritto

Davide Paolini il 07 ago 2019

La ricetta dei carciofi fritti

Davide Paolini il 22 gen 2019

Come preparare la ribollita toscana

Davide Paolini il 11 dic 2018