Gnocchi di zucca

Una ricetta autunnale che sa di camini accesi, fotografata in 8 sequenze



Ho pensato a una ricetta che facesse venire voglia di autunno. Una di quelle che ti faccia immaginare i camini accesi, le sere di ottobre in casa fra amici e un buon calice di vino rosso! La prima cosa che mi è venuta in mente è stata la zucca! Amo questo ingrediente e credo sia perfetto per ricette autunnali e invernali. Ho deciso di realizzare degli gnocchi in cui utilizzo la zucca invece delle patate. Cosa ne dite?


Ingredienti per 2 persone

Per gli gnocchi: 200 g di polpa di zucca cotta al forno, 150 g di farina, noce moscata q.b.

Per il condimento: 100 g di speck, 100 g di scamorza, un dito di brodo vegetale, 1 bicchiere di vino bianco.

 

Procedimento
1. Con un coltello rimuovete la parte superiore della zucca e con un cucchiaio eliminate i semi contenuti al suo interno. Spennellate con olio EVO le pareti interne della zucca e inserite uno spicchio d’aglio.

2. Incartate la zucca con fogli di alluminio e infornate a 200 °C per 50 minuti.

3. Una volta cotta, prelevate la polpa della zucca e frullatela. Aggiungete la farina, la noce moscata e mescolate energicamente fino a quando l’impasto non sarà morbido e omogeneo. Finite di lavorare l’impasto con le mani su un piano infarinato.


4. La quantità di farina utilizzata può variare molto in funzione di quanto sia bagnata la zucca. Prendete un pezzo di pasta, stendetela fino a formare dei cordoni e con un coltello tagliate gli gnocchi della grandezza che preferite. Vi consiglio di non farli troppo grandi, circa 1 cm.

5. Con lo strumento apposito, premete e girate lo gnocco contro la parete rigata. Se non avete questo strumento, potete utilizzare una semplice forchetta. Conservate gli gnocchi in frigo fino al momento della cottura.

6. Tagliate lo speck a dadini e fatelo rosolare in padella con del rosmarino tritato, senza aggiungere olio. Quando inizia a dorarsi, sfumate con un bicchiere di vino bianco e aggiungete successivamente un mestolo di brodo vegetale finendo la cottura per un paio di minuti.

7. Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata e scolateli dopo un paio di minuti che sono venuti a galla (il tempo di cottura dipende molto dalla grandezza degli gnocchi, assaggiateli). Scolate gli gnocchi e tirateli in padella con lo speck e completate il piatto con una manciata di scamorza grattugiata.


8. Buon appetito!
-
"Cotto al dente": non potrebbe esserci nome più azzeccato per il mio blog! Infatti sono Dentista di professione e chef per passione..i miei amici però sono in genere più felici di incontrarmi in cucina, piuttosto che in camice e mascherina. Mi piace infatti reinventare ricette classiche e sorprenderli con sapori nuovi e inaspettati.

Fotografie di Silvia Pozzati ©

ADV

Leggi anche


Mattarello alla riscossa

Davide Paolini il 13 mar 2019

La ricetta delle lasagne verdi

Davide Paolini il 10 gen 2018

La ricetta del baccalà con crema di zucca e porro fritto

Davide Campagna il 29 dic 2017