Pollo fritto

Un fritto toscano da abbinare a uno sgrassante metodo classico molisano



E’ molto frequente trovare il fritto di pollo, coniglio, carciofi e patate nelle trattorie toscane. Un piatto che piaceva anche alle mie figlie soprattutto da Bibe, storico locale fiorentino, a pochi metri dove ho abitato per un paio di anni a Firenze. 

Ingredienti per 4 persone

1 pollo giovane, 2 uova, pangrattato, sale, pepe, noce moscata, olio extravergine d’oliva per friggere.

 

Procedimento

Tagliate il pollo a pezzi. A parte, in una terrina, sbattete le uova con sale, pepe e noce moscata e metteteci i pezzi di pollo. Dopo mezz’ora passate il pollo nel pangrattato e friggetelo in abbondante olio bollente per i primi dieci minuti, poi a fuoco più moderato.

-

Gli Abbinamenti de L’Arusnate

Avete presente quella stucchevole esplosione di effervescenza che si ha quando si immerge a friggere il pollo nell’olio bollente? Ebbene una simile esplosione, ma di bollicine ovviamente più eleganti e di ben più nobile natura, si ha quando si versa in un flute, precedentemente immerso a raffreddarsi in ghiaccio trito, il brut metodo classico che vi consiglio quest’oggi come abbinamento. Il suo produttore, il molisano Alessio Di Majo, è noto per molti vini tra cui uno, il Riserva Don Luigi, ottenuto da uve Montepulciano (90%) e Aglianico (10%), che è uno dei miei preferiti. Ma perbacco anche questa Falanghina spumante a metodo classico non mi ha affatto lasciato indifferente! Anzi! Il vino è dotato di un bouquet ampio e di profumi intensi che fuoriescono dal bicchiere come da un pout pourri di essenze floreali. Brut significa che abbiamo a che fare con uno spumante secco che proprio grazie a questa sua caratteristica va opportunamente ad inebriare e rinfrescare il palato dopo ogni caldo boccone di pollo fritto. Il campione da me abbinato è il Millesimato 2010 con sboccatura effettuata a Settembre 2014.

 

Spumante Brut Metodo Classico Di Majo Norante

Falanghina del Molise DOC

Analisi visiva: giallo dorato con perlage fine e persistente

Analisi olfattiva: floreale, crosta di pane cotto a legna 

Analisi gustativa: secco, sapido.

Temperatura di servizio: essendo un millesimato consiglio 10°/12°

-

DI MAJO NORANTE 

Contrada Ramitello 4, Campomarino (CB)

 0875.57208

vini@dimajonorante.it

www.dimajonorante.com 

ADV

Leggi anche


200 anni di Pellegrino Artusi

Davide Paolini il 11 feb 2020

Come preparare il minestrone di verdure

Davide Paolini il 05 feb 2020

Come preparare la cassoeula alla milanese

Davide Paolini il 28 gen 2020