Ratatouille di verdure

Una ricetta francese per onorare le verdure di stagione



La ratatouille è un piatto tipico provenzale di verdure stufate. Ispirato da uno dei film più belli cha abbia mai visto sulla passione per il cibo e dal mio recente soggiorno a Aix-en- Provence, mi sono cimentato in una rivisitazione di questo piatto cult. Nella ricetta ho deciso di creare una torta salata con sopra tutte le verdure perché anche l’occhio, in fondo, vuole la sua parte.

Ingredienti per una teglia da 25 cm

Per la base: 275 g di farina 0, un pizzico di sale, 1 o 2 uova (dipende dalla grandezza), 120 g di olio EVO, 2 rametti di rosmarino, 4 foglie di basilico.

Per il ripieno: 2 melanzane lunghe, 1 peperone rosso, 1 peperone giallo, 2 zucchine lunghe, 200 g di pomodorini, paprika affumicata. 

 

Tagliate finemente il rosmarino e spezzettate il basilico con le mani.

Inserite tutti gli ingredienti per la base in una ciotola, tranne il tuorlo del secondo uovo, e impastate aiutandovi con un cucchiaio. Dopo aver amalgamato bene controllate la consistenza e se fosse necessario aggiungete anche il secondo tuorlo a filo.

Infarinate il piano di lavoro e finite di impastare con le mani (potete fare tutto il procedimento nella planetaria con l’inserto a foglia).

Stendete la pasta con il mattarello ad uno spessore di circa 3 mm e mettetela sopra la teglia che avete scelto per la torta salata.

Lasciate la pasta in eccesso fuoriuscire leggermente dai bordi della teglia poiché si ritirerà durante la cottura. Bucherellate la pasta con una forchetta e infornate la teglia a 170 °C per 15 minuti.

Trascorso questo tempo eliminate gli eccessi dai bordi con un coltello e cuocete per altri 30 minuti.

 

Terminata la cottura fate riposare la base per 15 minuti. Nel frattempo tagliate le verdure, con una mandolina o con il coltello, ad uno spessore di 2 mm. Conditele con olio, sale e pepe.

Cominciate a disporre le verdure sopra la pasta, cercando di partire dai bordi fino ad arrivare al centro. Alternate le verdure che avete scelto.

Crema di pomodorini: condite i pomodorini con olio, sale, pepe e paprika affumicata e frullate per un paio di minuti. Filtrate con un colino o un setaccio fine.

Versate la crema di pomodorini sopra la torta e e infornate per 15/20 minuti. A vostro gradimento 5 minuti prima di sfornare aggiungete del parmigiano reggiano e infornate per altri 5 minuti.

Buon appetito!

 

Fotografie di Silvia Pozzati©

-

Cotto al dente: non potrebbe esserci nome più azzeccato per il mio blog! Infatti sono Dentista di professione e chef per passione..i miei amici però sono in genere più felici di incontrarmi in cucina, piuttosto che in camice e mascherina. Mi piace infatti reinventare ricette classiche e sorprenderli con sapori nuovi e inaspettati.

ADV

Leggi anche


Tagliolino con parmigiana e formaggio di fossa

La Redazione il 17 lug 2019

Fusilli salmone, zucchine e pesto rosa

La Redazione il 02 lug 2019

Milano è vegetariana

Romina Savi il 19 set 2018