Torna a inizio pagina

Come fare le fettine alla pizzaiola

Fettine alla pizzaiola, una ricetta semplice che condivide con la pizza la comune origine campana, gli stessi ingredienti base e la radice del nome



La carne alla pizzaiola è un piatto semplice, dalla personalità forte e dalla provenienza contadina, non più consueto, ahimè, sulle tavole attuali. Comodo e facile da riprodurre vi sarà capitato sicuramente di usarlo come salvacena o salvapranzo.

La tradizione collega le origini di questa ricetta di carne con aglio, pomodoro e origano alla gastronomia campana. E, se è vero che è difficile risalire ai primordi di un piatto perché la cucina ha dei contorni labili, è contaminazione, scambio di idee continuamente in viaggio, tuttavia è innegabile il nesso della carne alla pizzaiola con la cultura culinaria campana.

Nonostante la larga diffusione in tutta la penisola, la ricetta è radicata nella regione di Pulcinella e condivide con il prodotto simbolo della cucina partenopea, la pizza alla marinara, la comune radice del nome e gli stessi ingredienti.

Se vi sentite Cracco o Oldani, sarete magari tentati di snobbare l’aglio e di preparare la pizzaiola con la cipolla soffritta nel burro. Liberi di farlo, ma sappiate che la carne alla pizzaiola è una cosa semplice e per realizzarla secondo i canoni classici bastano solo tre ingredienti: aglio, origano e pomodoro.
pizzaiola

Ingredienti

Per 4 persone

  • 400 g. di fettine di manzo
  • 400 g. di passata di pomodoro
  • 4 spicchi d’aglio
  • sale
  • olio extravergine d’oliva
  • origano

 

Procedimento

Come preparare le fettine alla pizzaiola

  1. Procuratevi in macelleria delle fettine di manzo sottili. Battetele con il pestacarne fino a ottenere lo spessore simile a quello di un carpaccio di carne.
  2. In un tegame abbastanza capiente mettete abbondante olio extravergine d’oliva e fate dorare gli spicchi d’aglio. Aggiungete la carne e cuocetela per qualche minuto da ambo i lati, avendo cura di mantenere una consistenza tenera. Inserite la passata di pomodoro, l’origano e il sale.
  3. Fate addensare la salsa per 10 minuti finché la carne non si impregni di questo sugo alla pizzaiola. Servitela calda e ricordate che è obbligatoria la scarpetta finale.

    foto: chedonna.it

ADV

Leggi anche


Ricette per diete aproteiche

Davide Paolini il 09 mar 2021

Passata di fagioli di Rotonda con anguilla e animelle

Cristina Rombolà il 19 gen 2021

Il miele in cucina: la ricetta della Trattoria Battibecco

La Redazione il 15 dic 2020