Torna a inizio pagina

La ricetta del tiramisù in vaso

Tiramisù in vaso, un dolce della tradizione rivisitato e presentato sotto mentite spoglie



Il tiramisù…un grande classico della cucina italiana! Come ormai saprete, però, non mi piace seguire le regole e infatti vi propongo una rivisitazione molto divertente che ingannerà i vostri ospiti! Per farlo mi sono ispirato alla ricetta del famoso chef Heston Blumenthal.

Ingredienti

Per 6 persone

cioccolato cristallizzato

  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di cioccolato fondente 70%
  • 40 ml di acqua

Cioccolato bianco caramellato

  • 40 g di cioccolato bianco

Muesli caramellato

  • 30 g di muesli
  • 10 g di zucchero di canna
  • un pizzico di sale

Terriccio

  • Cioccolato cristallizzato
  • cioccolato caramellato
  • muesli caramellato
  • 2 cucchiaini di cacao in polvere
  • 40 ml di olio di nocciole o mandorle

Mascarpone al marsala

  • 3 uova
  • 50 g di zucchero
  • 300 g di mascarpone
  • 200 ml di panna
  • 60 ml di marsala

Savoiardi

  • 8 savoiardi
  • 100 ml di caffé
  • 50 ml di marsala

 

Procedimento

Come preparare il tiramisù in vaso

Cioccolato cristallizzato: tritate con il coltello il cioccolato fondente.

Versate in una casseruola 40 ml di acqua fredda e 100 g di zucchero a velo (a fuoco alto). Continuate a cuocere fino a quando non sarà diventato di colore marrone chiaro.

Togliete dal fuoco e aggiungete subito il cioccolato precedentemente sbriciolato. Mescolate premendo bene il cucchiaio contro il fondo della padella fino a quando non avrete ottenuto tanti piccoli pezzetti di cioccolato (non abbiate fretta, inizialmente penserete di avere sbagliato, ma appena la temperatura comincia ad abbassarsi, il cioccolato subirà una netta trasformazione).

Mettete il cioccolato a raffreddare in un piatto.

Cioccolato bianco caramellato: preriscaldate il forno a 190° e infornate il cioccolato bianco precedentemente sbriciolato (utilizzate una teglia con i bordi rialzati). Fate cuocere per 15 minuti mescolando ogni 3 minuti, dal quinto minuto di cottura in poi.

Terminata la cottura lasciate raffreddare in un piatto.

Muesli caramellato: utilizzate un normale muesli e tritatelo fino alla grandezza degli altri due cioccolati. Fatelo cuocere in una padella a fuoco alto per 3 minuti, girando di tanto in tanto, aggiungete poi due cucchiaini di zucchero di canna e continuate a cuocere per altri due minuti. A cottura ultimata fate raffreddare e completate con un pizzico di sale.

Una volta pronti tutti e tre passate alla composizione del terriccio.

Composizione terriccio: unite il cioccolato cristallizzato con quello caramellato e il muesli, aggiungete 2 cucchiaini di cacao in polvere, un pizzico abbondante di sale e l’olio di nocciola o di mandorla. Mescolate bene. Il sale è fondamentale.

Crema di mascarpone: sbattete 3 uova con lo zucchero fino a quando non avrete ottenuto un composto chiaro e cremoso.

Nel frattempo mescolate la panna con il mascarpone e poi aggiungete il marsala.

Aggiungete il composto uova zucchero (un terzo per volta) al mascarpone e mescolate. Lasciate riposare un’ora in frigorifero.

Savoiardi: mescolate il caffè con il marsala e inzuppateci i savoiardi.

Composizione del vasetto: posizionate sul fondo del vaso i savoiardi precedentemente inzuppati, subito sopra 3-4 cucchiai di mascarpone e infine il terriccio.

Ciliegina sulla torta una piantina nella parte superiore (io ho usato un rametto di timo).

Servite senza svelare il segreto, buon appetito!


Fotografie di Silvia Pozzati©

Cotto al dente: non potrebbe esserci nome più azzeccato per il mio blog! Infatti sono Dentista di professione e chef per passione...i miei amici però sono in genere più felici di incontrarmi in cucina, piuttosto che in camice e mascherina. Mi piace infatti reinventare ricette classiche e sorprenderli con sapori nuovi e inaspettati.

ADV

Leggi anche


Ricette per diete aproteiche

Davide Paolini il 09 mar 2021

Passata di fagioli di Rotonda con anguilla e animelle

Cristina Rombolà il 19 gen 2021

Il miele in cucina: la ricetta della Trattoria Battibecco

La Redazione il 15 dic 2020