Torna a inizio pagina

La ricetta di risi e bisi

La ricetta di Risi e Bisi. Un piatto tradizionale della tradizione veneta, un delizioso risotto con piselli



Il mio periodo Veneto mi ha fatto scoprire una cucina che conoscevo molto poco, a cominciare da vari piatti di riso.

A dir il vero per anni ho cibovagato per quel territorio, sperimentando ogni sera piatti e posti diversi.

E di questa pietanza ricordo sempre un prima volta, quando l’oste della Ca’ Pasina (ora in altra sede) mi ha proposto “risi e bisi”. Ho chiesto di tradurmi quel bisi, con suo grande stupore per la mia ignoranza linguistica, ma poi, ingordo di piselli, ho spesso riordinato quel piatto.

Mi è tornato in mente questo piatto perché in questi giorni ho avuto modo di riassaggiarlo, facendo spesso avanti e indietro tra milano e Santa Lucia di Piave (TV) dove il 14-15 e 16 maggio debutterà Gourmandia.

Ingredienti

Per 4 persone

  • 300g di riso
  • 600g di piselli sgranati
  • 50g di pancetta tritata
  • una cipolla tritata
  • 40g di burro
  • 2 cucchiai d'olio
  • 2l di brodo vegetale
  • 40g di parmigiano reggiano
  • prezzemolo tritato, sale

 

Procedimento

Come preparare riso e bisi

  1. In una pentola rosolate la pancetta e la cipolla con l'olio, aggiungete i piselli e bagnate con un mestolo di brodo. Cuocete per 20 minuti circa.
  2. Unite il brodo rimasto, quando bolle versate il riso e mescolate. Salate. A fine cottura mettete il burro, il parmigiano e il prezzemolo.
  3. Per chi si volesse cimentare con la ricetta originale, un po’ più impegnativa, utilizzate circa 1kg di piselli freschi con baccelli.
  4. Sgranate e preparate il brodo con i baccelli fatti bollire per circa un’ora in una pentola d’acqua salata.
  5. Scolate i baccelli conservando l’acqua di cottura, metteteli nel passaverdura, quindi aggiungete la purea ottenuta al brodo e procedete come sopra.

ADV

Leggi anche


Un vino rosé fa primavera

Cristina Rombolà il 24 mar 2021

La spesa in via Sarpi, la Chinatown di Milano

Davide Paolini il 02 feb 2021

Bottiglie parlanti

Davide Paolini il 10 dic 2020