Torna a inizio pagina

Mozzarella di bufala

L'ingrediente segreto del pic-nic: tutti i segreti per gustare la mozzarella di bufala al meglio



Ecco alcune proposte per rallegrare il vostro cestino del pic-nic!

Cosa di più fresco e rinfrescante da portare nel cestino del pic-nic se non una vera mozzarella di bufala, mozzata a mano altrimenti chiamata Aversana?

Fresca, appena fatta e imballata è spedita notte tempo, con corriere, su al nord, dove noi “bottegai” possiamo proporla come si deve alla nostra clientela. Fresca, bianca latte quasi luminosa, bella giunonica nei suoi 500 gr, profumata di latte fresco appena munto.

Al palato il vero godimento: l’apice del gusto che si svela con estrema dolcezza ma poi prorompe in una persistenza che lascia il ricordo per giorni.

Gli ingredienti del pic-nic

Come sempre Vi consigliamo di prendere questo prodotto in un negozio specializzato dove poter trovare anche dei pomodori secchi sott’olio, oppure anche freschi di stagione, insieme ad una buona forma di pane da lievito madre e ad un buon olio extravergine d’oliva.

Questi ingredienti completeranno il vostro pic-nic insieme ad una buona bottiglia di bianco fresco, come un Falanghina per rimanere in Campania Felix.

Il segreto della mozzarella di bufala

La mozzarella quale segreto racchiude? Solo uno: il latte fresco di quelle mansuete bufale che furono introdotte già da Attila in Campania, null’altro. Latte fresco che deve giungere appena munto al caseificio per lasciare nel prodotto finale tutta la sua fresca fragranza.

Le norme nordiche non concedono a tutti i bottegai di conservare la mozzarella alla sua temperatura ideale, vale a dire fuori frigo sui 18 gradi… ma se potete farlo, fatelo! Se non la consumate tutta conservatela nel suo liquido di governo; se volete assaporarla al meglio immergetela (involucro e acqua di governo compresi) qualche minuto in una ciotola con acqua tiepida: sentirete con che razza di gran latte è prodotta!

Come? Avete fretta e al super c’è sempre tutto? Anche mozzarelle di bufala? Provatele e diteci quale sapore hanno, se sono sempre gommose, insapore e tristemente anonime, senza colore e profumo! Meglio una buona grande e grossa piena di gusto e genuina, irresistibilmente dolce, magari anche più economica!

Buon pic-nic a tutti. Davide 

ADV

Leggi anche


Pizza Tafazzi

Davide Paolini il 16 ott 2014

Una dolce bufala

Nunzia Gargano il 18 feb 2014

Due fratelli per una bufala

Nunzia Gargano il 16 ott 2013